HOW TO SHOP

1 Login or create new account.
2 Review your order.
3 Payment & FREE shipment

If you still have problems, please let us know, by sending an email to support@website.com . Thank you!

SHOWROOM HOURS

Mon-Fri 9:00AM - 6:00AM
Sat - 9:00AM-5:00PM
Sundays by appointment only!

Da non dimenticare

DOCUMENTI
Per i cittadini italiani è sufficiente essere in possesso della carta d'identità per l'espatrio o del passaporto valido.
Viaggi all'estero di minori, dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale o carta d'identità valida per l'espatrio.

FUSO ORARIO
Il fuso orario è lo stesso dell'Italia.
Anche la Polonia applica la cosiddetta "ora legale" ed i tempi di applicazione/ rimozione coincidono con quelli in Italia

MONETA
In Polonia si utilizza lo zloty.

LINGUA
Il polacco è la lingua ufficiale.

CLIMA
Il clima della Polonia è temperato. In estate, a luglio, la temperatura media è di ca. 19oC (34,2ºF); non mancano le giornate calde, con una temperatura che supera i 30oC (54ºF). I mesi più freddi dell’anno sono gennaio e febbraio, con temperature medie di qualche grado inferiori allo zero. D’inverno (gennaio, febbraio e marzo) i monti sono in genere discretamente innevati. 

ELETTRICITA’
Il voltaggio in Polonia è di 220 volt e 50 hertz a corrente alterna. Le prese rispettano tutte la normativa europea e rispondono al sistema di terminazioni rotonde. In ogni caso, nella maggior parte degli hotel esistono adattatori per spine speciali. Assicuratevi che i dispositivi elettrici che usate (computer, caricatori di telefoni cellulari, rasoi ) funzionino con il suddetto voltaggio.

CUCINA
La cucina polacca è una cucina molto varia e, spesso risulta difficile definire la sua origine. E' frutto, infatti, dei cambiamenti storici, delle influenze e delle reinterpretazioni della cucina tedesca, francese, italiana e ebraica. Semplice ma sostanziosa, ha come alimenti di base minestre, zuppe e salse per le quali vengono prevalentemente impiegate patate (che i polacchi mangiano in grande quantità e non mancano mai sulla loro tavola), cereali, carne e pesce. Le minestre sono molto gustose e portano i nomi di barszcz (una zuppa di barbabietole con ravioli di forma caratteristica, farciti di funghi o di carne), chlodnik (una minestra fredda di latte cagliato con aggiunta di foglie di barbabietola, erba cipollina e di altre verdure fresche) ma soprattutto zurek, una minestra nota da decine di generazioni conosciuta anche come "minestra del giorno prima"Il piatto polacco più famoso sono i bigos, uno stufato di carne, cavoli e crauti, con aggiunta di prugne secche ed altre spezie, preparato in diverse varianti. I pierogi, invece, sono dei raviolini quadrati solitamente ripieni di formaggio, frutta, funghi, cavoli, ma non mancano ripieni di ogni tipo. Tra i dolci, ricordiamo i makowce, ovvero paste dolci fatte con semi di papavero, i pierniki ovvero dolci al miele, i mazurki fatti di pasta frolla e frutta secca e i serníki con ricotta.

SHOPPING
La Polonia é celebre per la vodka, l'ambra, l'argento. Molto apprezzati sono anche gli oggetti in ceramica, cristallo e quelli tipici della tradizione folk in legno o in lana. Tra i prodotti alimentari più apprezzati vanno annoverate vari tipi di salsicce, il pecorino "oscypki", il vino di mele, il miele di salice, la vodka con l'aggiunta di particolari erbe.

 

 

 

 



SIGN IN YOUR ACCOUNT TO HAVE ACCESS TO DIFFERENT FEATURES

CREATE ACCOUNT

FORGOT YOUR DETAILS?

TOP