HOW TO SHOP

1 Login or create new account.
2 Review your order.
3 Payment & FREE shipment

If you still have problems, please let us know, by sending an email to support@website.com . Thank you!

SHOWROOM HOURS

Mon-Fri 9:00AM - 6:00AM
Sat - 9:00AM-5:00PM
Sundays by appointment only!

Notizie Utili

DOCUMENTI
Per l’ingresso in Australia dei cittadini italiani, oltre al passaporto individuale in corso di validità, è necessario ottenere un visto turistico valido per un soggiorno massimo di tre mesi dalla data di ingresso nel Paese. Il visto elettronico ETA, ottenibile gratuitamente previa presentazione di una copia del passaporto, dell’indirizzo di residenza, dell’indirizzo e-mail e di un contatto telefonico. Per gli itinerari che includono una sosta o anche un transito attraverso gli Stati Uniti d’America vi invitiamo a consultare il nostro catalogo Stati Uniti.

VIAGGI ALL’ESTERO DI MINORI
Si fa presente che la normativa sui viaggi all’estero dei minori varia anche in funzione delle disposizioni nazionali dei singoli Paesi. La nuova normativa europea, a decorrere dal 26 Giugno 2012, prevede l’obbligatorietà del passaporto individuale per tutti i minori italiani. Pertanto l’eventuale iscrizione dei minori sul passaporto dei genitori non sarà più ritenuta valida ai fini dell’espatrio. Inoltre, dal 4 Giugno 2014, i minori di 14 anni, accompagnati da almeno uno dei genitori devono avere passaporto che indichi alla pagina 5 il nome dei genitori; altrimenti sarà necessario esibire un documento che attesti il rapporto di parentela (es. stato di famiglia o estratto di nascita del minore) al momento dell’espatrio.
I minori di 14 anni non accompagnati da  almeno uno dei genitori, possono espatriare solo se affidati ad un ente (ad esempio la compagnia aerea) o ad un accompagnatore munito di “dichiarazione di accompagnamento” che dovrà essere sottoscritta dai genitori del minore e resterà agli atti della questura.
Si consiglia comunque di assumere informazioni aggiornate e dettagliate presso la propria Questura, oppure sul sito: www.poliziadistato.it nonché presso le Ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia e/o il proprio agente di viaggio.

CLIMA
L’Australia si trova nell’emisfero meridionale e le stagioni sono opposte alle nostre. La divisione in quattro stagioni si ha solo nel sud, mentre nelle altre regioni si possono distinguere una stagione temperata e secca e una calda e umida. Il nord sì trova nella fascia monsonica e potrebbe quindi essere colpito da piogge torrenziali tra dicembre e marzo.

FUSO ORARIO
Tre sono i fusi orari in Australia: +7 ore rispetto all’Italia in Western Australia;  +8 ore e ½  in South Australia e Northern Territory; + 9 ore nella zona orientale: Queensland, New South Wales, Victoria, Tasmania. Queste differenze diminuiscono di un’ora da marzo ad ottobre durante il periodo in cui è in vigore l’ora legale in Italia mentre aumentano di un’ora da ottobre a marzo durante l’applicazione dell’ora legale in Australia (eccetto Queensland, Northern Territory e Western Australia).

CARTE DI CREDITO
Suggeriamo di partire con carta di credito indispensabile per emergenze, noleggi, prenotazioni e registrazione in albergo.

LINGUA
La lingua ufficiale è l’inglese.

ELETTRICITA’
220/240 volt a 50 cicli AC. La presa ha tre linguette quindi è necessario munirsi di un adattatore. I principali alberghi possono fornire adattatori universali.

ALBERGHI
E’ indispensabile al momento della registrazione in albergo presentare la propria carta di credito a garanzia di eventuali extra.
Solitamente negli alberghi l’assegnazione delle camere è prevista tra le ore 14.00 e le 16.00 mentre il rilascio tra le ore 10.00 e le 12.00.
In alcuni alberghi i bambini (uno o massimo due) hanno la possibilità di pernottare gratuitamente purché occupino la stessa camera dei genitori e utilizzino i letti in essa esistenti. Il limite di età per usufruire di questa agevolazione varia in base alle politiche dei vari alberghi che saranno indicate su richiesta.
Negli alberghi non esistono camere triple, ovvero con tre letti singoli. Sono considerate triple le camere con un letto matrimoniale o con due letti a una piazza e mezza occupate da tre persone. E’ importante sapere che non è possibile garantire il numero di letti esistenti in ciascuna camera.. Alcuni alberghi prevedono l’inserimento di un lettino pieghevole in camera a pagamento.

ACQUISTI
Dal 1 luglio 2000 l’Australia ha introdotto una tassa su merci e servizi (GST) la cui aliquota è del 10%. I turisti che lasciano il paese potranno richiederne il rimborso presso uno dei banchi TRS che si trovano nelle aree di partenza di tutti gli aeroporti internazionali. Il rimborso riguarda solo i beni, acquistati presso un singolo esercizio commerciale nei 30 giorni precedenti la partenza ed il cui costo totale superi i $300, portati fuori dall’Australia come bagaglio a mano.



SIGN IN YOUR ACCOUNT TO HAVE ACCESS TO DIFFERENT FEATURES

CREATE ACCOUNT

FORGOT YOUR DETAILS?

TOP