HOW TO SHOP

1 Login or create new account.
2 Review your order.
3 Payment & FREE shipment

If you still have problems, please let us know, by sending an email to support@website.com . Thank you!

SHOWROOM HOURS

Mon-Fri 9:00AM - 6:00AM
Sat - 9:00AM-5:00PM
Sundays by appointment only!

Notizie Utili

DOCUMENTI
I requisiti per l’ingresso o il transito negli Stati Uniti sono i seguenti:
dal 1 aprile 2016 sara' possibile registrarsi all'ESTA e quindi ottenere l'autorizzazione per l'ingresso o il transito negli USA solo ed esclusivamente con il passaporto elettronico biometrico, cioè con microchip inserito nella copertina, l'unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006.
Anche ai minorenni è richiesto il passaporto individuale, e dunque non sarà consentito l'ingresso negli USA ai bambini iscritti nel passaporto dei genitori, anche se questo rispondesse a tutti i requisiti sopraindicati. Nel caso in cui i passaporti non rispondessero ai requisiti indicati sarà necessario richiedere un visto d’ingresso presso l’Ambasciata o i Consolati degli Stati Uniti presenti in Italia.
IMPORTANTE: In aggiunta al passaporto valido per l’ingresso senza visto da Gennaio 2009 è obbligatorio registrarsi compilando il modulo online nel sito ESTA (Electronic System for Travel Authorization)
                                                       https://esta.cbp.dhs.gov/esta/application.html?execution=e1s1
sia per i passeggeri diretti negli USA che per quelli in transito . Senza la registrazione sarà rifiutato l’imbarco a bordo del vettore. Il permesso deve essere richiesto almeno 72 ore prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o nave, diretto negli Stati Uniti; è valido 2 anni, o fino alla scadenza del passaporto a seconda della condizione che si verifica prima. Il nulla osta può essere utilizzato per più viaggi, ma se gli indirizzi di destinazione o gli itinerari cambiano le informazioni devono essere aggiornate tramite il sito web Esta.
Il costo dell’iscrizione è di  circa 14 usd per persona, pagabili online con carta di credito mentre gli eventuali aggiornamenti sono gratuiti.

LIMITAZIONI ALLA RICHIESTA ESTA: con effetto immediato i cittadini di Paesi aderenti al Visa Waiver Program che abbiano effettuato viaggi in Iran, Iraq, Sudan o Siria  a partire dal 1 marzo 2011 non saranno ritenuti più idonei a viaggiare e a essere ammessi negli Stati Uniti. Uguale restrizione viene applicata ai cittadini aderenti al Visa Waiver Program che siano in possesso di doppia cittadinanza iraniana, irachena, sudanese o siriana. Questi viaggiatori, o quelli che hanno ricevuto avviso della revoca dell’autorizzazione Esta, potranno comunque richiedere un visto non-immigrante seguendo la regolare procedura di richiesta presso le ambasciate o consolati. in situazioni di emergenza (per motivi di lavoro, salute o umanitari), le ambasciate e i consolati degli Stati Uniti offrono la disponibilità ad applicare una procedura accelerata. Inoltre il Secretary of Homeland Security si riserva il diritto di concedere una deroga a categorie specifiche di viaggiatori, come ad esempio coloro che si siano recati in Iran, Iraq, Sudan o Siria nel ruolo di giornalista per fini professionali, oppure ancora i lavoratori di organizzazioni internazionali e rappresentanti di Ong umanitarie.

VISTO
Per avere il visto è necessario presentarsi di persona (bambini inclusi) previa richiesta di appuntamento (linea telefonica a pagamento) a uno dei quattro consolati americani presenti in Italia: Milano, Roma, Firenze, Napoli. I tempi per ottenere l’appuntamento  sono abbastanza lunghi e dunque è necessario agire tempestivamente, con grande anticipo rispetto all'inizio del viaggio.
Il visto non viene rilasciato immediatamente, ma il passaporto vistato verrà inviato a casa con posta prioritaria. Il costo di ogni visto è di USD131 (soggetto a variazione).

VIAGGI ALL’ESTERO DI MINORI
Si fa presente che la normativa sui viaggi all’estero dei minori varia anche in funzione delle disposizioni nazionali dei singoli Paesi. La nuova normativa europea, a decorrere dal 26 Giugno 2012, prevede l’obbligatorietà del passaporto individuale per tutti i minori italiani. Pertanto l’eventuale iscrizione dei minori sul passaporto dei genitori non sarà più ritenuta valida ai fini dell’espatrio. Inoltre, dal 4 Giugno 2014, i minori di 14 anni, accompagnati da almeno uno dei genitori devono avere passaporto che indichi alla pagina 5 il nome dei genitori; altrimenti sarà necessario esibire un documento che attesti il rapporto di parentela (es. stato di famiglia o estratto di nascita del minore) al momento dell’espatrio.
I minori di 14 anni non accompagnati da  almeno uno dei genitori, possono espatriare solo se affidati ad un ente (ad esempio la compagnia aerea) o ad un accompagnatore munito di “dichiarazione di accompagnamento” che dovrà essere sottoscritta dai genitori del minore e resterà agli atti della questura.
Si consiglia comunque di assumere informazioni aggiornate e dettagliate presso la propria Questura, oppure sul sito: www.poliziadistato.it nonché presso le Ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia e/o il proprio agente di viaggio.

CLIMA
L'ampiezza del territorio e la grande varietà di altitudini rendono il clima americano molto vario. La costa atlantica ha un clima continentale, con estati calde e inverni rigidi; la Florida e la costa del Golfo clima subtropicale; la zona centrale ha un clima invernale freddo e nevoso ed estivo caldo e secco; le pianure e gli altopiani ad Ovest delle Montagne Rocciose godono di clima desertico secco, con inverni freddi ed estati caldissime. La costa del Pacifico ha un clima variabile: a nord gli inverni sono rigidi e le estati fresche, a sud, lungo la costa californiana, la corrente subtropicale rende gli inverni miti e le estati lunghe e secche.

FUSO ORARIO
Rispetto all'Italia:
Eastern Time: -6 ore (New York e costa atlantica)
Central Time: -7 ore (Chicago e zona centrale)
Mountain Time: -8 ore (Denver e Mid-West)
Pacific Time: -9 ore (San Francisco, Los Angeles e costa del Pacifico)
Alaska Time: -10 ore
Hawaii-Aleutian Time: - 11 ore

VALUTA E CARTE DI CREDITO
La valuta è il Dollaro ($) suddiviso in 100 Cents. 1 Euro equivale a circa 1,35 dollari americani. È consigliabile portare con sé denaro contante in piccoli tagli per le mance. Suggeriamo vivamente di partire con carta di credito indispensabile per emergenze, noleggi, prenotazioni e registrazione in albergo.

LINGUA
La lingua ufficiale è l’inglese.
In alcune città come New York, Miami, Los Angeles, è molto diffusa la lingua spagnola per la fortissima emigrazione dall’America Latina.

VACCINAZIONI
Non è richiesta alcuna vaccinazione.

ELETTRICITÀ
La corrente ha un voltaggio di 110 V. a 2 lamelle piatte parallele. E’ necessario munirsi di adattatore.

TELEFONO
Per chiamare in Italia comporre il prefisso 01139, poi il numero con il prefisso locale. I telefoni cellulari trial band sono abilitati alle telefonate. Il modo più economico per telefonare in Italia è dai telefoni pubblici attraverso schede telefoniche internazionali pre-pagate.

MANCE
Per gli americani sono un’usanza obbligatoria. Nei ristoranti è d’uso lasciare una mancia pari ad almeno il 15% del conto, così come ai tassisti sul costo della corsa; per i facchini degli alberghi da 1 a 2 $ a valigia; per le guide e gli accompagnatori dai 4 ai 6 $ per persona al giorno e dai 3 ai 4 $ al giorno per gli autisti dei pullman.

ALBERGHI, FAMILY PLAN E CAMERE TRIPLE/QUADRUPLE
È indispensabile al momento della registrazione in albergo presentare la propria carta di credito a garanzia di eventuali extra. Solitamente negli alberghi l’assegnazione delle camere è prevista tra le ore 14.00 e le 16.00, mentre il rilascio tra le ore 10.00 e le 12.00.
Nella maggior parte degli alberghi statunitensi i bambini (uno o massimo due) possono pernottare gratuitamente in camera con i genitori, utilizzando i letti esistenti. Il limite di età per usufruire di questa agevolazione varia in base alle politiche dei vari alberghi e saranno indicate nel tariffario. Nelle grandi città alcuni alberghi hanno camere piccole e quindi la formula family plan potrebbe non risultare comoda, per problemi di spazio.
Negli Stati Uniti non esistono camere triple o quadruple con tre o quattro letti singoli. Sono considerate triple le camere con due letti a una piazza e mezza oppure con un solo letto matrimoniale occupate da tre persone. È importante sapere che non è possibile garantire il numero di letti esistenti in ciascuna camera. Inoltre è importante sapere che in concomitanza di alcuni eventi speciali, quali fiere, convegni, congressi o manifestazioni, così come nel fine settimana, alcuni alberghi possono applicare tariffe superiori a quelle da contratto pubblicate sul presente catalogo.

I PARCHI NAZIONALI - QUANDO E COME VISITARLI
La maggior parte dei parchi è aperta tutto l'anno, ma il periodo migliore per visitarli è da maggio ad ottobre. Segnaliamo che nei mesi estivi nella Death Valley si raggiungono temperature fino ai 50°. Il modo migliore è noleggiare un'auto o una moto per poterne apprezzare in assoluta libertà la bellezza e la grandiosità.
DOVE PERNOTTARE
All'interno dei parchi o nelle immediate vicinanze esistono numerose strutture semplici, ma accoglienti.
COSTO DI INGRESSO AI PARCHI - AMERICA THE BEAUTIFUL PASS
Il costo dell'ingresso varia da un minimo di 10 ad un massimo di 25 dollari per persona. Anche per le auto si paga una tassa d'ingresso (circa 25 dollari). Nel caso di un itinerario che preveda più di 3 parchi Nazionali conviene acquistare il pass annuale “America the Beautiful” al costo di 80 dollari, acquistabile in loco oppure online sul sito del National Park Service. Il Pass annuale include l’ingresso per 3 adulti ed un veicolo privato nei parchi amministrati dal governo federale. I minori di 15 anni entrano gratuitamente. Il pass non è rimborsabile, non è trasferibile e non può essere sostituito se smarrito o rubato.
 


 



SIGN IN YOUR ACCOUNT TO HAVE ACCESS TO DIFFERENT FEATURES

CREATE ACCOUNT

FORGOT YOUR DETAILS?

TOP